GOVERNO

 
 
 

Governo: Fratoianni (Leu), da Bonomi balle qualunquiste

Roma, 01 giu 13:30 - (Agenzia Nova) - Il portavoce nazionale di Sinistra italiana, Nicola Fratoianni, afferma in una nota: "In sintesi, quello che il nuovo capo di Confindustria dice è che per rilanciare la produttività non serve più il contratto nazionale di lavoro, basta con il fastidio di avere in mezzo i sindacati, servono stipendi più bassi (come hanno già cominciato a fare con i giornalisti del loro quotidiano, 'Il Sole 24 Ore') e tanti soldi alle imprese. Sono balle e balle qualunquiste, sostenute peraltro da una destra che è ai loro piedi, e con troppi balbettii da questa parte". Per il parlamentare di Liberi e uguali, "se la produttività in Italia è crollata, è perché la parte più ricca del Paese, imprenditori per primi, da anni e anni non investono in innovazione e ricerca, preferiscono puntare sullo sfruttamento di chi lavora, sia esso dipendente o autonomo. E ora che hanno pure avuto alcuni miliardi di taglio Irap (che poteva essere evitato), incassano, non ringraziano, e non contenti criticano pure. Forse - aggiunge l'esponente di Leu - è il momento di capire in questa maggioranza di governo che è sbagliato dare risorse economiche a chi non ne ha bisogno. E che bisogna concentrarsi ancor di più e con ancora più velocità - conclude Fratoianni - nell'azione di sostegno a chi non ce la fa, e nell'investimento per quei settori imprenditoriali che considerano centrali l’innovazione, uno sguardo lungo sul futuro del Paese, e il rispetto dei diritti dei lavoratori". (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE