USA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Usa: Trump attacca ancora il collettivo Antifa, ci sono loro dietro le proteste

New York, 01 giu 15:19 - (Agenzia Nova) - Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha nuovamente puntato il dito contro il gruppo Antifa, il collettivo internazionale antifascista presente in molti paesi, per le proteste che stanno incendiando il paese in seguito all’uccisione dell’afroamericano George Floyd. “Non vedo alcuna indicazione che ci siano gruppi bianchi suprematisti che si mescolano (alle proteste). Questa è un'organizzazione Antifa. La prima volta che l'abbiamo visto in modo importante è stato con Occupy Wall Street (le proteste esplose nel 2011 per denunciare gli abusi del capitalismo finanziario). È la stessa mentalità”, ha scritto Trump su Twitter, tornando poi ad attaccare il suo probabile sfidante democratico nella corsa alla Casa Bianca, Joe Biden. “Il popolo di Sleep Joe Biden è talmente tanto a sinistra che sta lavorando per far uscire di galera gli anarchici. Joe non ne sa nulla, è all'oscuro, ma saranno (loro) il vero potere, non Joe. Comanderanno loro il gioco! Grandi aumenti fiscali per tutti, ancora!”, ha attaccato il presidente Usa. “Queste erano le persone che hanno distrutto Seattle anni fa (durante le proteste no global del novembre 1999). Chi paga queste persone? Sono rimasto inorridito nel sapere che 13 membri dello staff di Joe Biden hanno donando soldi per salvare le persone a Minneapolis. Avrebbero dovuto rimanere in prigione fino a quando questo non sarà finito (e oltre)”, ha aggiunto Trump. (segue) (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE