USA

 
 
 

Usa: proteste a New York, arrestata figlia del sindaco De Blasio

New York, 01 giu 10:32 - (Agenzia Nova) - La figlia del sindaco di New York Bill De Blasio, Chiara De Blasio, è stata arrestata la scorsa notte, durante le violente proteste che hanno infiammato diverse grandi città statunitensi a seguito dell’uccisione del cittadino afroamericano George Floyd da parte di un agente di Polizia a Minneapolis. Secondo fonti della polizia di New York citate dall’emittente “Cnn”, la ragazza è stata arrestata per assembramento illegale, e successivamente rilasciata. L’uccisione di Floyd ha innescato proteste e saccheggi in diverse grandi città Usa; le proteste sono degenerate in scontri tra manifestanti e forze dell’ordine in città come Los Angeles, Chicago, Philadelphia e Washington. A New York migliaia di persone hanno sfilato pacificamente durante le ore diurne, mentre nelle ore notturne si sono verificati disordini. Alcuni agenti di polizia si sono inginocchiati in segno di solidarietà con la protesta. Il sindaco De Blasio ha espresso solidarietà ai manifestanti tramite il proprio profilo Twitter, accusando le istituzioni del paese di “razzismo strutturale” ai danni della “gente di colore”. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE