BOLIVIA

 
 
 

Bolivia: ministro Miniere rimosso dall'incarico per frasi razziste contro partito Morales

La Paz, 31 mag 13:07 - (Agenzia Nova) - La presidente ad interim della Bolivia, Jeanine Anez, ha annunciato la rimozione dal suo incarico del ministro del settore minerario, Fernando Vasquez, per le frasi razziste pronunciate nei confronti del Movimento al socialismo (Mas), il partito dell’ex presidente Evo Morales. “Come presidente, ho deciso di licenziare il ministro Vazquez per le sue espressioni razziste. In questo governo non accetto corruzione o discriminazione. La Bolivia è una famiglia in cui siamo tutti uguali”, ha scritto Anez sul suo account Twitter. In un'intervista rilasciata venerdì all'emittente Fides Potosí Vazquez aveva dichiarato di non avere i requisiti fisici per fare parte del Mas. "Per quanto riguarda il mio rapporto con il Mas, penso di non avere i requisiti per essere un masista. Ho gli occhi verdi, i capelli ricci, sono bianco. Non voglio discriminare, ma queste mie condizioni non mi rendono compatibile con il resto delle persone del Movimento per il socialismo". (Brb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE