ROMANIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Romania: Bertola (Confindustria), superata fase peggiore Covid-19 ora pensiamo alla ripartenza

Bucarest, 14 mag 15:28 - (Agenzia Nova) - Le aziende italiane in Romania hanno sofferto economicamente sin dalle prime battute l’emergenza provocata dal Covid-19: Confindustria Romania, tuttavia, si è attivata da subito per limitare i disagi causati dal blocco e ora ci si concentra sulla ripartenza. Lo ha detto il presidente di Confindustria, Giulio Bertola, in un’intervista ad “Agenzia Nova”. “Dobbiamo tenere conto del grande legame industriale che esiste tra l’Italia, la Francia e la Germania con le produzioni industriali romene, rappresentato dalle filiere corte. Un problema che si è manifestato subito causato dal blocco della movimentazione di merci, dall’impossibilità di ricevere materie prime e semilavorati e conseguentemente il non poter inviare i prodotti completati. A questo naturalmente si è aggiunta la riduzione della mancanza di commesse causata proprio dal lockdown”, ha detto Bertola. Secondo il presidente di Confindustria Romania, “un problema che si dovrà risolvere nel breve è quello legato alla mobilità delle persone tra Stati. Ci sono manager e imprenditori che sono assenti dalla loro azienda da mesi, non riuscendo a raggiungere un altro Stato e non potendo far coincidere le quarantene doppie, ovvero quella del paese in ingresso e quella dopo al rientro nel paese da cui si era partiti”. (segue) (Rob)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE