IRAN

 
 
 

Iran: Rohani annuncia la riapertura delle moschee per le preghiere quotidiane

Teheran, 30 mag 15:53 - (Agenzia Nova) - I dipendenti statali sono tornati oggi a lavorare in Iran, mentre il presidente Hassan Rohani ha affermato che le moschee riprenderanno le preghiere quotidiane in tutto il Paese, anche se alcune regioni continuano a vedere alti livelli di contagio da coronavirus. Parlando all’emittente televisiva pubblica della Repubblica islamica, Rohani ha detto che i centri commerciali rimarranno aperti oltre le 18:00, l’orario di chiusura imposto dalla serrata, in un ulteriore passo verso la riapertura graduale. "Le porte delle moschee in tutto il Paese si apriranno al pubblico per le preghiere quotidiane", ha detto Rohani, aggiungendo che i fedeli dovranno comunque osservare il distanziamento sociale e altri protocolli sanitari. Non è chiaro, tuttavia, quando ci sarà la riapertura dei luoghi di culto. In quanto paese più colpito in Medio Oriente, l'Iran ha riportato 148.950 infezioni e 7.734 decessi per Covid-19, secondo gli ultimi dati del ministero della salute. Un portavoce del dicastero ha detto oggi che la provincia sudoccidentale del Khuzestan è ancora classificata come "zona rossa" a causa del maggior numero di infezioni e morti, mentre altre sette province sono a rischio. Le autorità hanno diviso il paese in aree bianche, gialle e rosse in base al numero di casi e decessi. (Irt)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE