URUGUAY

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Uruguay: coronavirus, Lacalle Pou visita la frontiera con il Brasile (2)

Montevideo, 28 mag 19:24 - (Agenzia Nova) - Lacalle Pou, si era recato a Ribera già lunedì scorso e nell'occasione le parti hanno riattivato il Trattato sanitario binazionale con il Brasile firmato nel 2012 con l'obiettivo di controllare la diffusione della pandemia nella zona di confine. "La prima cosa che abbiamo fatto nella giornata è stato parlare con il presidente Jair Bolsonaro per mettere in pratica un trattato già esistente per dare inizio ad un'azione di monitoraggio e sanitaria binazionale" ha dichiarato il presidente. "Abbiamo ricevuto il consenso del presidente brasiliano per l'applicazione del trattato e nelle prossime ore lo metteremo in pratica". Tra le misure previste anche la presenza militare nei posti di frontiera ed un maggior controllo da parte delle forze dell'ordine delle misure restrittive adottate. Con soli 972 casi di contagio e 22 decessi l'Uruguay è riuscito fino ad oggi a contenere con successo la pandemia pur senza ricorrere ad una quarantena generale. La principale preoccupazione del governo è tuttavia proprio la situazione dei contagi dal lato brasiliano dove la pandemia dilaga. Il governo di Lacalle Pou aveva decretato la chiusura delle frontiere a tutti i non residenti e il divieto di uscire dal paese per motivi turistici già a partire dal 25 marzo anche se proprio al confine con il Brasile vige un regime speciale esclusivo, con diverse eccezioni per i cittadini residenti da un lato e dall'altro della frontiera. (Abu)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE