CANADA

 
 
 

Canada: più vicina estradizione negli Stati Uniti della manager cinese di Huawei

New York, 27 mag 22:42 - (Agenzia Nova) - Un tribunale canadese ha stabilito che il caso sull'estradizione negli Stati Uniti della manager della Huawei Meng Wanzhou può proseguire. Lo riporta il sito "Politico". La manager Meng Wanzhou, figlia del fondatore e amministratore delegato della società cinese Huawei, è stata arrestata in Canada il 1° dicembre 2018 su richiesta degli Stati Uniti per il sospetto di aver violato le sanzioni americane contro l'Iran e la Siria. La direttrice finanziaria della Huawei ha sempre respinto tutte le accuse. Il giudice della Corte Suprema della Columbia Britannica, Heather Holmes, ha stabilito che le accuse contro Meng sostenute negli Stati Uniti sarebbero reato anche in Canada, pertanto il processo sulla sua estradizione può continuare. Tuttavia il giudic non si è espresso sul fatto se Meng abbia commesso una frode. Secondo Washington, Huawei ha utilizzato una società energetica di Hong Kong per vendere attrezzature all'Iran per aggirare le sanzioni statunitensi. Gli Stati Uniti affermano che Meng ha commesso una frode ingannando la banca Hsbc in merito ai rapporti d'affari con le società iraniane.
(Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE