AFRICA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Africa: vertici Afdb, nessuna crisi di governance in corso dopo accuse a presidente Adesina

Abidjan, 29 mag 10:31 - (Agenzia Nova) - I vertici della Banca africana di Sviluppo (Afdb) non hanno chiesto al suo presidente, Akinwumi Adesina, di dimettersi. Lo ha dichiarato il Consiglio di amministrazione di Afdb in un comunicato, nel quale il suo presidente Niale Kaba ha sostenuto che non esiste alcuna crisi di governance in corso presso la banca. Il Cda ha precisato di aver trattato con le dovute conseguenze le accuse che sono rivolte ad Adesina, dopo che gli Stati Uniti hanno respinto le conclusioni di un'indagine che lo accusa di nominare parenti in posizioni strategiche presso la banca e di dare contratti a conoscenti. Adesina nega qualsiasi illecito. Gli Stati Uniti detengono una partecipazione del 6,5 per cento in Afdb, la seconda maggiore partecipazione azionaria dopo la Nigeria. Come azionisti della banca, anche Danimarca, Norvegia, Svezia e Finlandia hanno scritto al principale finanziatore africano, con sede ad Abidjan, chiedendo un audit indipendente. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE