GOVERNO

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Governo: Di Maio, commercio estero centrale per rilancio paese (2)

Roma, 06 apr 21:18 - (Agenzia Nova) - Il ministro ha sottolineato che lo Stato metterà 400 miliardi - 200 nel 2020 e altri 200 nel 2021 - per garantire i prestiti che le imprese otterranno dalle banche per i loro piani di investimento e di esportazione. Lo Stato, inoltre, assicurerà 50 miliardi di garanzie date da Sace agli esportatori che ci permetteranno di liberare almeno altri 50 miliardi per le imprese. “Il commercio estero avrà un ruolo centrale per il Paese e vi garantisco che il marchio Made in Italy ci renderà sempre più orgogliosi di essere italiani. Lo Stato ha il dovere di dare alle imprese tutti gli strumenti utili per poter ripartire. Perché dare ossigeno alle nostre aziende significa dargli la possibilità di continuare a lavorare e garantire posti di lavoro e quindi tutelare i nostri lavoratori”, ha aggiunto Di Maio. “Con questa emergenza non ci possono essere mezze misure: dobbiamo dare risposte immediate. Ed è quello che stiamo facendo. Avanti così”, ha concluso il responsabile della Farnesina. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE