RUANDA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Ruanda: ruolo attivo nel genocidio, Alta Corte condanna all'ergastolo ex sindaco locale

Kigali, 29 mag 12:25 - (Agenzia Nova) - L'Alta corte del Ruanda ha condannato all'ergastolo l'ex sindaco di Nyakizu, nel sud del paese, per il ruolo svolto nel genocidio del 1994. Arrestato nella Repubblica democratica del Congo cinque anni fa, Ladislas Ntaganzwa è stato dichiarato colpevole di aver guidato personalmente una serie di massacri di civili tutsi, incluso un attacco a una chiesa in cui migliaia di persone si erano rifugiate, e di aver organizzato stupri collettivi. Mercoledì scorso la Corte d’appello di Parigi ha respinto la richiesta di rilascio su cauzione di Felicien Kabuga, considerato il “finanziere” del genocidio ed arrestato lo scorso 16 maggio alla periferia della capitale francese dopo 25 anni di latitanza. La Corte, secondo quanto riporta la stampa francese, ha respinto l'argomentazione del suo avvocato secondo cui Kabuga avrebbe dovuto essere rilasciato su cauzione a causa delle cattive condizioni di salute. Kabuga potrà ora appellarsi alla decisione. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE