TURCHIA

 
 
 

Turchia: Erdogan starebbe pianificando elezioni anticipate per ostacolare nuovi partiti opposizione

Riad, 28 mag 12:26 - (Agenzia Nova) - La compagine turca di governo, il Partito della giustizia e dello sviluppo (Akp) guidato dal presidente Recep Tayyip Erdogan, starebbe tentando di anticipare le elezioni al fine di evitare ai nuovi partiti d'opposizione di acquisire potere. Lo riferisce il quotidiano "Arab News", edito in Arabia Saudita e molto critico nei confronti del governo turco, citando Berk Esen, analista politico dell'Univeristà Bilkent di Ankara. Secondo Esen, la coalizione tra Akp e l'alleato Partito del movimento nazionalista (Mhp) starebbero elaborando un piano per impedire ai deputati di cambiare partito mentre voci di elezioni anticipate si sono fatte strada nel paese. Secondo le leggi elettorali attuali, i partiti politici devono stabilire le proprie strutture organizzative in almeno la metà delle città turche e organizzare la loro prima convention almeno sei mesi prima delle elezioni. Kemal Kilicdaroglu, leader del Partito popolare repubblicano (Chp), il maggiore gruppo d'opposizione, ha citato la possibilità di trasferire alcuni parlamentari del Chp in partiti di nuova formazione. Nello specifico, Kilicdaroglu si riferirebbe al Partito democratico e del progresso (Deva) - fondato a marzo da Ali Babakan, ex figura di spicco dell'Akp e strenuo critico (anche negli ultimi giorni) del culto della personalità perseguito da Erdogan - del Partito del Futuro, fondato lo scorso dicembre dall'ex premier Ahmet Davutoglu. Babacan in particolare costituisce una minaccia per Erdogan in quanto tecnocrate esperto di economia gradito ai laici e alla comunità internazionale, anche perché non toccato da accuse di corruzione malgrado il ruolo di architetto della crescita economica del paese nei primi due mandati al potere dell'Akp. Secondo Asen, la tenuta di elezioni anticipate auspicata dalla coalizione Akp-MHp sarebbe quindi l'unico modo per impedire ai nuovi partiti di contrastare il potere di Erdogan. (Tua)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE