CINA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Cina: Ufficio affari Taiwan, "un paese, due sistemi" resta base dei rapporti (2)

Pechino, 29 mag 07:42 - (Agenzia Nova) - Il governo cinese ha impresso una drastica accelerazione al processo di accentramento giuridico e amministrativo nei confronti di Hong Kong, autorizzando il Comitato permanente della 13ma Assemblea nazionale del popolo - riunita da venerdì 22 maggio, nella sua terza sessione annuale - a varare una “legge sulla sicurezza”, espressamente concepita per soffocare gli impulsi indipendentisti e il movimentismo pro-democratico nell’ex colonia britannica. Secondo le anticipazioni rilanciate nelle scorse ore dalla stampa di Hong Kong e internazionale, il nuovo provvedimento di legge conferirebbe a Pechino l’autorità di attuare il divieto di qualunque attività di natura sovversiva e indipendentista, nonché di tutte le interferenze e le influenze destabilizzanti provenienti dall’esterno. Già da settimane Pechino segnalava l’intenzione di restringere il perimetro dell’autonomia concessa ad Hong Kong nel contesto del principio “un paese, due sistemi”, che ha dettato il ritorno di quel territorio alla Cina, nel 1997, e la successiva convivenza tra l’ex colonia e la Cina continentale. (segue) (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE