FAMIGLIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Famiglia: Consulta, illegittima automatica sospensione responsabilità genitoriale per condanna sottrazione minori all'estero

Roma, 29 mag 11:42 - (Agenzia Nova) - Il giudice penale deve valutare caso per caso se corrisponda all'interesse del figlio che il genitore, autore del reato di sottrazione di minore all'estero, sia sospeso dall'esercizio della responsabilità genitoriale. Lo ha stabilito la Corte costituzionale con la sentenza n. 102 depositata oggi (relatore Francesco Viganò), dichiarando illegittimo l'automatismo della pena accessoria, sin qui previsto dall'articolo 574-bis del codice penale. Non c'è dubbio, ha osservato la Corte, che il reato di sottrazione di minore all'estero sia particolarmente odioso e leda pesantemente i diritti del figlio, oltre che quelli dell'altro genitore, che ne è anch'esso vittima. Tuttavia, dal momento che la pena accessoria in questione incide in modo marcato sul diritto del figlio a mantenere un rapporto con entrambi i genitori, la Corte ha escluso che sia ragionevole considerarla "sempre e necessariamente (...) la soluzione ottimale per il minore". La sua applicazione potrà giustificarsi soltanto qualora risponda in concreto agli interessi del minore, da apprezzare anche alla luce di tutto ciò che è accaduto dopo il reato. (segue) (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE