FASE 2

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Fase 2: Visco (Bankitalia), cruciale colmare ritardi e promuovere coordinamento europeo

Roma, 29 mag 11:17 - (Agenzia Nova) - Con il dissiparsi della pandemia potremo ritrovarci in un mondo diverso: se intuiamo in modo impreciso e contrastiamo con forza la gravità delle conseguenze sociali ed economiche nel breve periodo, per quelle a più lungo termine possiamo solo riconoscere di "sapere di non sapere". Così il governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, nelle sue considerazioni finali in occasione della presentazione della Relazione annuale 2019. Essendo molto difficile fare previsione sugli equilibri che si andranno a formare, ha spiegato, è “cruciale colmare quei ritardi e vincoli già identificati da tempo, perché finita la pandemia avremo livelli di debito pubblico e privato molto più alti e un aumento delle disuguaglianze, non solo di natura economica”. Solo consolidando le basi da cui ripartire, ha aggiunto, sarà possibile superare con successo le sfide che dovremo affrontare. “Un contesto favorevole all'attività d'impresa richiede interventi risoluti, rapidi e ad ampio spettro per innalzare in modo sostanziale la qualità e l'efficienza dei servizi pubblici: e va ribadita, se possibile oggi ancora di più, l'importanza di quelli volti ad accrescere i livelli di cultura e di conoscenza, dalla scuola all'università così come nella ricerca”, ha continuato il governatore. (segue) (Ems)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE