MOLDOVA-RUSSIA

 
 
 

Moldova-Russia: Chisinau chiede a Mosca di condurre nuovi negoziati su prestito da 200 milioni di euro

Chisinau, 29 mag 11:39 - (Agenzia Nova) - La Moldova ha chiesto alla Federazione Russa di discutere nuovamente l'accordo su un prestito da 200 milioni di euro, un'intesa simile a quello che era stato precedentemente bloccato dalla Corte costituzionale della Moldova. Lo ha annunciato il presidente della Moldova, Igor Dodon, rispondendo alla domande dei cittadini tramite un social network. "Abbiamo inviato alla parte russa una richiesta di ripresa dei negoziati su questo tema. Stiamo aspettando una risposta dal primo ministro della Federazione Russa. Molto probabilmente la prossima settimana avremo discussioni con i partner russi su questo tema", ha detto Dodon ricordando che questo denaro è già stato calcolato nei bilanci della Moldova e della Federazione Russa per il 2020. "Spero davvero che questo denaro arrivi in Moldova", ha detto il presidente Dodon. La Russia ha accettato di fornire un prestito alla Moldova su richiesta di Dodon. L'accordo sulla sua disposizione è stato approvato dal governo e ratificato dal parlamento di Chisinau. Il denaro è stato fornito "per il sostegno al bilancio" per 10 anni ad un tasso d'interesse del 2 per cento annuo. Dodon ritiene che dietro il blocco dell'accordo di prestito vi sia il desiderio dell'opposizione filo-europea di provocare una crisi economica e sociale nel paese al fine di cambiare il potere.

(Moc)
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE