IMPRESE

 
 
 

Imprese: Huawei accumula scorte di microchip in risposta a sanzioni Usa

Pechino, 29 mag 10:56 - (Agenzia Nova) - Il colosso dell’elettronica per le comunicazioni cinese Huawei Technologies ah accumulato scorte di microchip di fabbricazione statunitense per i prossimi due anni, in risposta alle restrizioni imposte da Washington alle forniture Usa a quell’azienda. Lo riferiscono fonti aziendali citate dal quotidiano “Nikkei”. L’azienda ha accumulato soprattutto chip di processori Intel da utilizzare nei server, e chip programmabili prodotti dall’azienda Xilinx. Si tratta, secondo le fonti, delle “componenti elettroniche essenziali” a Huawei per proseguire la produzione di stazioni base per il 5G e i sistemi per il cloud. Huawei non ha individuato alternative di lungo termine a tali categorie di microchip, di cui Washington ha vietato le forniture lo scorso 15 maggio. Le misure adottate da Washington avrebbero bloccato la produzione di chip proprietari da parte di Huawei, e secondo diversi analisti la dipendenza dalle scorte potrebbe finire per danneggiare la competitività dell’azienda. (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE