BANKITALIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Bankitalia: Visco, aumento spesa pubblica inefficace senza interventi strutturali

Roma, 29 mag 10:59 - (Agenzia Nova) - I ritardi dell’Italia rispetto alle economie più avanzate non possono essere colmati con un aumento della spesa pubblica se non se ne accresce l'efficacia e se non si interviene sulla struttura dell'economia. Così il governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, nelle sue considerazioni finali in occasione della presentazione della Relazione annuale 2019. “Va recuperato il ritardo accumulato nelle infrastrutture: sia quelle tradizionali, da rinnovare e rendere funzionali, sia quelle ad alto contenuto innovativo, come le reti di telecomunicazione, necessarie per sostenere la trasformazione tecnologica della nostra economia”, ha spiegato, sottolineando poi la necessità di “migliorare anche la qualità del capitale umano, affrontando i problemi di fondo del sistema scolastico, dell'università e della ricerca”. Un'istruzione migliore, ha aggiunto, rende di più, e un paese che innova crea migliori e più diffuse opportunità di lavoro. “I differenziali tra istituti e territori perpetuano e amplificano le diseguaglianze di reddito e di opportunità, e gli ambienti che accolgono gli studenti non sono in molti casi sicuri, confortevoli e tecnologicamente adeguati”, ha continuato, ribadendo poi che “la preparazione e la motivazione degli insegnanti sono essenziali”. Le risorse pubbliche necessarie per finanziarie questi interventi e favorire un impiego produttivo di quelle private, ha spiegato, possono venire da “una ricomposizione del bilancio pubblico, da un recupero di base imponibile e da una riduzione del premio per il rischio sui titoli di Stato, da un uso pragmatico e accorto dei fondi europei”. (segue) (Ems)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE