POLONIA

 
 
 

Polonia: Camera bassa respinge sfiducia a ministro Risorse statali Sasin

Varsavia, 29 mag 10:12 - (Agenzia Nova) - Il Sejm, la camera bassa del parlamento polacco, ha respinto la sfiducia che era stata chiesta dalla Coalizione civica (Ko) contro il vicepremier e ministro delle Risorse statali, Jacek Sasin. Lo riferisce l'agenzia di stampa "Pap". Ko ha chiesto la rimozione del ministro perché lo ritiene responsabile dell'organizzazione illegale delle elezioni presidenziali del 10 maggio, poi non svoltesi. In particolare l'opposizione lo ha accusato di aver ordinato la stampa delle schede elettorali per il voto per corrispondenza senza una base giuridica per farlo, stante che la relativa legge era ancora in discussione in parlamento e non era stata ancora definitivamente approvata. Il ministro ha replicato che ogni iniziativa compiuta per consentire il voto il 10 maggio aveva fondamento costituzionale e che, se le elezioni non si sono svolte nella data originariamente prevista, la responsabilità è dell'ostruzionismo del Senato e degli enti locali, guidati dall'opposizione. A favore della sfiducia hanno votato 223 deputati, contro 234. (Vap)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE