LIBANO

 
 
 

Libano: smantellati 30 metri di oleodotto "pirata" per contrabbando petrolio dalla Siria

Libano, 29 mag 08:44 - (Agenzia Nova) - L’esercito libanese ha individuato e smantellato una trentina di metri di condutture utilizzate come oleodotto per contrabbandare petrolio dalla Siria. Lo riferisce il portale d'informazione libanese "Naharnet". Le tubature sono state trovate presso il villaggio frontaliero di Al Buqaia, nella regione settentrionale libanese dell’Akkar. A metà maggio, il Consiglio superiore della difesa libanese ha deciso l’intensificazione dei controlli sul confine con la Siria al fine di impedire il contrabbando. Nei giorni scorsi, la Direzione generale delle dogane libanesi ha emesso un’ordinanza per limitare il contrabbando di carburante dalla Siria che prevede itinerari fissi per l’importazione di carburante e la registrazione di acquisti superiori ai 400 litri. Il fenomeno del contrabbando rischia di essere particolarmente diffuso in un frangente come quello attuale, in cui il Libano sta attraversando una crisi economico-finanziaria mai tanto grave dalla fine della guerra civile (1975-1990), con un aumento esponenziale dei prezzi al consumo e la perdita di valore della valuta nazionale a fronte del dollaro di circa il 60 per cento in poche settimane. In un discorso televisivo in occasione del quarto anniversario dall'uccisione del comandante di Hezbollah Mustafa Badreddine a Damasco, il segretario generale del partito sciita libanese, Hassan Nasrallah, la sottolineato l'importanza di una cooperazione più stretta tra Beirut e il governo di Bashar Al Assad anche per contrastare il contrabbando. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE