BALCANI

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Balcani: al via oggi la missione di Confindustria in Serbia e in Montenegro (9)

Roma, 15 apr 2013 10:07 - (Agenzia Nova) - Il piccolo paese balcanico, appena 13.812 chilometri quadrati per 630 mila abitanti, risulta strategico anche per la cooperazione industriale fra Italia e Serbia grazie alla realizzazione dell’interconnessione elettrica sottomarina fra Tivat (Montenegro)-Villanova (Pescara). L’idea è quella di trasportare in Italia l’energia verde prodotta in Serbia tramite la realizzazione di centrali idroelettriche sui fiumi Ibar e Drina, che saranno costruite in partenariato pubblico-privato da investitori italiani e serbi. “Anie vede sempre con grandissimo interesse ai progetti di Terna, un grande partner delle aziende italiane ed è un’utility che continua ad investire”, afferma ancora Mariarosaria Fragasso di Anie. “I progetti per le interconnessioni rappresentano domanda di tecnologia per le nostre aziende. Va ricordato che di tutta la filiera dell’energia, più del 30 per cento del fatturato va sulle reti: quello di Terna è quindi un progetto assolutamente di grande interesse”. (segue) (Asc)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE