LIBIA-ITALIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Libia-Italia: colloquio telefonico fra Di Maio e il presidente del parlamento Saleh (2)

Bengasi, 07 mag 22:45 - (Agenzia Nova) - Da parte sua, Saleh ha detto che la comunità internazionale dovrebbe "rispettare la volontà dei libici" e "impedire alle armi di raggiungere le milizie armate a Tripoli attraverso alcuni Paesi che sostengono i gruppi terroristici". Il presidente della Camera dei rappresentanti, infine, ha "espresso la solidarietà della Libia al popolo italiano amico nella sua risposta alla pandemia di coronavirus". Nella sua "road map" in otto punto, Saleh ha proposto alcuni giorni fa un’intesa con il Governo di accordo nazionale, basato a Tripoli: le tre regioni storiche della Libia, Cirenaica, Fezzan e Tripolitania, dovrebbero eleggere nuovi rappresentanti nel Consiglio di presidenza, e preparare il terreno per nuove elezioni nazionali. In quello che è sembrato un appello al governo italiano, Saleh ha affermato in un'intervista concessa in esclusiva ad "Agenzia Nova" il primo maggio che gli “amici della Libia nella comunità internazionale devono contribuire a riunire le parti in conflitto e non alimentare la divisione politica e aggravare la crisi”. (Bel)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE