LIBIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Libia: i mercenari russi si avvicinano a Misurata mentre gli Usa alzano la voce (8)

Tripoli, 26 mag 17:03 - (Agenzia Nova) - Da parte sua, Profazio ha spiegato che la macchina organizzativa della Nato si sta attivando per evitare che la situazione in Libia degeneri. “Lo scenario più ottimista riguarda lo spostamento dei Mig, dei Sukhoi e dei mercenari russi della Wagner a Jufra per congelare il fonte e fare in modo che si avvii una trattativa di pace con il coinvolgimento di russi e turchi. Questo comporta comunque notevoli rischi perché si tratta in ogni caso di indirizzare la dinamica del conflitto verso una partizione della Libia tra est e ovest”, afferma Profazio. Il secondo scenario delineato dall’esperto, più pessimistico, è quello di una “deflagrazione” del conflitto in stile siriano. Uno scenario decisamente da evitare e che potrebbe avere conseguenze anche in chiave Nato. “Per quanto Ankara e Mosca tentino di evitare un confronto diretto, i rischi sono comunque elevati vista anche l’imprevedibilità dei proxy locali e la difficoltà a tenerli sotto controllo”, conclude Profazio. (Asc)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE