SPECIALE ENERGIA

 
 
 

Speciale energia: Messico, governo, firmato accordo con banche per rifinanziare debito Pemex

Città del Messico, 14 mag 2019 14:00 - (Agenzia Nova) - Il presidente del Messico, Andres Manuel Lopez Obrador, ha annunciato la firma di un accordo con tre istituti bancari - Hsbc, Jp Morgan e Mizuho - a sostegno delle finanze della compagnia petrolifera statale Pemex. Un'intesa con cui il governo intende migliorare le condizioni di un credito del tipo "rotating fund" da 8 miliardi di dollari. "Firmiamo un accordo che consiste nell'ampliare un fondo rotatorio, un fondo che mettiamo a disposizione di Pemex", ha detto Lopez Obrador nel corso della tradizionale conferenza stampa quotidiana. Secondo quanto ha precisato il direttore della stessa Pemex, Octavio Romero Oropeza, l'accordo consiste in un rifinanziamento del debito da 2,5 miliardi di dollari, e il rinnovo di due linee di credito fino a un totale di 5,5 miliardi di dollari. I responsabili hanno avvertito che non si è trattato di creare nuovo debito ma di migliorare le condizioni di pagamento rispetto a quelle fissate dalla precedente amministrazione, ottenendo inoltre una dilazione dai precedenti tre agli attuali cinque anni. Il dirigente Pemex ha segnalato che si tratta dell'accordo finanziario più significativo stretto dalla compagnia. Per Lopez Obrador la firma è prova della fiducia che le istituzioni finanziarie nutrono nell'economia nazionale e nella stessa Pemex, "nonostante la disinformazione, la manipolazione e il voler seminare la percezione che l'economia non va nel verso giusto". Le linee di credito saranno erogate a un tasso Libor aumentato del 2,35 per cento. (Mec)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE