RUSSIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Russia: compagnie minerarie chiedono esenzioni per il lavoro nell'Artico

Mosca, 25 mag 12:49 - (Agenzia Nova) - L'Unione russa degli industriali e degli imprenditori (Rspp) ha proposto al primo ministro, Mikhail Mishustin, di estendere le esenzioni fiscali previste per le compagnie energetiche nazionali a tutte le aziende estrative che operano nell'Artico. Lo ha reso noto il quotidiano "Vedomosti", con riferimento al testo della lettera. Fonti del quotidiano precisano che il documento è stato presentato a marzo. All'inizio di marzo, la Duma di Stato ha adottato in prima lettura un disegno di legge sul sostegno statale alle imprese nella zona artica. La bozza implica la fornitura di benefici fiscali solo ai progetti di compagnie petrolifere e del gas, ovvero una riduzione fino al 5 per cento della tassa sull'estrazione di minerali per un periodo di 15 anni. In caso si tratti di progetti offshore nel settore degli idrocarburi, l'aliquota è annullata. Per i nuovi progetti di estrazione petrolifera nell'Artico orientale e per la liquefazione del gas, l'aliquota resterà a zero per 12 anni. (segue) (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE