SPECIALE DIFESA

 
 
 

Speciale difesa: viceministro Esteri russo, dagli Usa accuse ridicole su Trattato cieli aperti

Mosca, 25 mag 13:30 - (Agenzia Nova) - Il viceministro degli Esteri russo, Sergej Ryabkov, ha definito "ridicole" le accuse del segretario di Stato Usa, Mike Pompeo, secondo cui Mosca avrebbe utilizzato il Trattato dei cieli aperti per colpire infrastrutture critiche negli Stati Uniti ed in Europa. Parlando all'emittente "Rossiya 1", il vice ministro degli Esteri ha detto che queste accuse "provocano grande divertimento negli uffici e nei quartieri generali di Mosca". Secondo Ryabkov, dal punto di vista tecnico le accuse di Washington sono infondate e sono insostenibili anche alla luce del fatto che nelle missioni condotte nell'ambito del Trattato sui cieli aperti sono presenti osservatori di una nazione ospite. (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE