SPECIALE DIFESA

 
 
 

Speciale difesa: rammarico da 10 ministri Esteri Ue per scelta Usa di uscita da Trattato cieli aperti

Bruxelles, 25 mag 13:15 - (Agenzia Nova) - I ministri degli Affari esteri di Belgio, Repubblica Ceca, Finlandia, Francia, Germania, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Spagna e Svezia hanno espresso rammarico per la decisione degli Stati Uniti d'America di ritirarsi dal Trattato sui cieli aperti e in una dichiarazione congiunta hanno affermato che il Trattato è un elemento cruciale per migliorare la trasparenza e la sicurezza in tutta l'area euro-atlantica. "Continueremo ad attuare il Trattato sui cieli aperti, che ha un chiaro valore aggiunto per la nostra architettura convenzionale di controllo degli armamenti e la sicurezza cooperativa. Riaffermiamo che questo trattato rimane funzionante e utile", hanno scritto in una dichiarazione ripresa. I dieci ministri, però, condividono le preoccupazioni degli Usa per il rispetto da parte della Russia del patto e hanno invitato Mosca a revocare le restrizioni sui voli, in particolare sulla regione di Kaliningrad, che si trova in un'area tra i paesi alleati della Nato, Lituania e Polonia. (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE