BALCANI

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Balcani: analisti avvertono, “troppa disoccupazione, occorre agire subito” (3)

Bruxelles, 15 apr 2012 18:07 - (Agenzia Nova) - La Bulgaria è stata in grado di aumentare le sue esportazioni nel settore tessile tra il 1990 e il 2010 da 280 milioni dollari a più di 2 miliardi, creando più di 100 mila posti di lavoro. “Perché questo non è stato possibile in Serbia, Bosnia-Erzegovina o in Albania?”, domandano Kori Udovicki e Gerald Knaus. La stessa domanda, affermano, è valida anche per altri settori industriali dei Balcani. “Perché ci sono più di 10 mila posti di lavoro nell’industria del mobile nella città turca di Kayseri, lontano dalle foreste, e non in Bosnia? Perché i produttori di elettrodomestici stanno facendo bene in Slovenia, Romania e Turchia, ma non nei Balcani occidentali? E perché c'è così poca trasformazione dei prodotti agroalimentari per il mercato dell’Ue?”, continuano gli analisti. (segue) (Sit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE