KOSOVO

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Kosovo: vicepremier Kuci, “non escludiamo nuova operazione delle forze speciali nel nord" (2)

Pristina, 16 apr 2012 15:44 - (Agenzia Nova) - Non è la prima volta che da Pristina arrivano feroci critiche contro il ministro serbo. In precedenza, il quotidiano “Express” lo aveva definito “piccolo Slobo”, ricordando che all’epoca della guerra in Kosovo, Dacic lavorava come capo della comunicazione del Partito socialista serbo. Dacic ha annunciato pochi giorni fa l’arresto dell’ex membro dell’Esercito di liberazione del Kosovo, Mark Koshnjeti, accusato di presunti crimini di guerra compiuti contri civili serbi nella guerra del 1999. Il vicepremier kosovaro ritiene che si tratti di “arresti politici” attuati per meri scopi di campagna elettorale. "Non possiamo fare molto contro gli arresti politici di Belgrado. Stiamo sollevando la questione all’attenzione della comunità internazionale ", ha aggiunto Kuci. (segue) (Kop)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE