KOSOVO

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Kosovo: la Serbia rinuncia all'organizzazione delle elezioni locali (2)

Belgrado, 15 apr 2012 16:17 - (Agenzia Nova) - Il ministro ha minimizzato l'importanza della decisione, che per la verità era già “nell’aria” da alcune settimane, affermando che questo "non significava che le istituzioni serbe verranno chiuse". Dal 1999 al 2008, ha detto Bogdanovic, in Kosovo non si sono mai svolte le consultazioni locali "e nonostante questo le nostre istituzioni sono sempre sopravvissute e forse erano anche più forte di quelle formate dopo le elezioni” del 2008. I leader serbi delle municipalità a nord del fiume Ibar - Zubin Potok, Leposavic, Zvecan e parte di Mitrovica - avevano avvertito lo scorso mese che avrebbero organizzato le elezioni indipendentemente dalla decisione delle autorità di Belgrado. Un atteggiamento molto criticato dallo stesso Bogdanovic: “Non è un bene che i serbi siano divisi in questo modo". (segue) (Sit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE