SPECIALE DIFESA

 
 
 

Speciale difesa: Russia, con ritiro da Trattato Cieli Usa agiscono come nel caso dell’Inf

Mosca, 25 mag 13:00 - (Agenzia Nova) - Gli Stati Uniti ritirandosi dal Trattato sui Cieli aperti ripropone l’approccio unilaterale adottato quando hanno deciso di lasciare il Trattato sulle forze nucleari a medio raggio (Inf) avvenuto nel 2019. Lo ha dichiarato il viceministro degli Esteri russo, Sergej Rjabkov, durante una discussione online organizzata dal Fondo Gorchakov. "Stiamo osservando il reiterarsi dello stesso modello di comportamento", ha dichiarato Rjabkov, secondo cui i colloqui fra i presidenti della Russia e degli Stati Uniti, Vladimir Putin e Donald Trump sono stati frequenti, a dimostrazione che i contatti restano stretti. "Se parliamo di quanto accade a livello dei capi di Stato, da fine marzo a oggi ci sono tenute sei conversazioni telefoniche tra Vladimir Putin e Donald Trump. Sergej Lavrov ha parlato quattro volte con il segretario di Stato Mike Pompeo durante lo stesso periodo. Sono in corso stretti contatti e corrispondenza tra le ambasciate. I miei colleghi, esperti nei dipartimenti competenti del ministero degli Esteri, sono in contatto e interagiscono anche con i nostri corrispettivi statunitensi", ha dichiarato Rjabkov. Il viceministro ha poi ringraziato le autorità di Washington per l'aiuto materiale fornito alla Russia nella lotta al Covid-19. (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE