IMPRESE

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Imprese: ambasciata d'Italia a Tel Aviv e Intesa Sanpaolo Innovation Center, coronavirus non ferma attività a sostegno delle start-up e di aziende italiane in Israele

Milano , 25 mag 12:13 - (Agenzia Nova) - Il Coronavirus non ha fermato le attività dell’Ambasciata d’Italia a Tel Aviv e di Intesa Sanpaolo Innovation Center a supporto delle startup e delle imprese innovative italiane in Israele. Lo riferisce oggi un comunicato stampa. Due le importanti iniziative recentemente portate a termine: l prima edizione dell’Israel- Italy Acceleration Program e il virtual event EcoMotion 2020. Si è concluso con successo il primo programma di accelerazione per startup italiane in Israele lanciato dall’ambasciata d’Italia a Tel Aviv e da Intesa Sanpaolo Innovation Center, la società del gruppo bancario presieduta da Maurizio Montagnese e diretta da Guido de Vecchi. L’Israel-Italy Acceleration Program ha visto la partecipazione di sette startup che, nel pieno rispetto dei parametri di sicurezza dovuti al diffondersi del Coronavirus, hanno potuto seguire in loco o, per un breve periodo, a distanza un percorso formativo e di crescita all'Eilat HighTech Center, l’acceleratore patrocinato dal gruppo israelo-americano Arieli Capital, che gestisce programmi di innovazione per università, centri di ricerca, istituzioni governative e grandi imprese. Il programma nasce nell’ambito delle attività previste dall’Accordo italo-israeliano di cooperazione industriale, scientifica e tecnologica. L’obiettivo è sviluppare nuove idee d’impresa in uno degli ecosistemi dell’innovazione più all’avanguardia a livello mondiale. (segue) (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE