LIBIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Libia: Guardia costiera respinge accuse Ong, "è stata la nave umanitaria a provocare le morti in mare" (2)

Tripoli, 06 nov 2017 19:07 - (Agenzia Nova) - Il colonnello ha quindi negato l’uso della forza o di aver sparato in aria o verso la Ong durante le operazioni di soccorso, ed ha accusato la Sea-Watch di cercare di operare “senza il coordinamento con le autorità libiche, mettendo a rischio la vita dei migranti durante le loro operazioni”. A provocare la morte di questi migranti “è stata l’insistenza con cui la Ong ha tentato di intromettersi per impedire alla Guardia costiera di salvare i migranti e riportarli in Libia”, ha aggiunto Abdel Bari. La Guardia costiera avverte di voler spiccare un mandato di cattura contro la Ong nel caso in cui dovesse intromettersi di nuovo nelle operazioni di soccorso in mare. (segue) (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE