USA

 
 
 

Usa: fonti stampa, ventilatori russi regalati a Trump non autorizzati dalla Fda

New York, 22 mag 22:52 - (Agenzia Nova) - I respiratori di fabbricazione russa, ora sotto inchiesta per aver causato morti in patria non sono stati autorizzati dalle autorità sanitarie statunitensi, prima che lo stesso modello fosse inviato a New York e nel New Jersey durante la pandemia di coronavirus. I 45 ventilatori Aventa-M sono stati inviati negli Stati Uniti dopo che il presidente Donald Trump e il presidente russo Vladimir Putin hanno discusso della spedizione in una telefonata del 30 marzo scorso. L'attrezzatura è stata ricevuta dagli agenti della Federal Emergency Management Agency (Fema) a New York il 1° aprile. Il Cremlino e il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti hanno salutato la consegna come esempio di collaborazione per combattere un nemico comune. Per aiutare a far fronte alla rapida pandemia Covid-19, la Food and Drug Administration degli Stati Uniti aveva introdotto un protocollo di emergenza per consentire la distribuzione dei respiratori senza il processo di approvazione dell'agenzia, dispendioso in termini di tempo. I respiratori russi, tuttavia, non hanno nemmeno ricevuto l'autorizzazione rapida di emergenza della Food and Drugs Administration prima di essere consegnati negli ospedali statunitensi. Funzionari della sanità Usa hanno affermato che i respiratori non sono mai stati forniti agli ospedali locali, che alla fine non ne hanno avuto bisogno. Un funzionario sanitario del New Jersey ha detto alla stampa che i ventilatori Aventa-M richiedevano una tensione elettrica non compatibile negli Stati Uniti. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE