USA

 
 

Usa: coronavirus, migliaia di tonnellate di prodotti agricoli lasciati a marcire

New York, 27 apr 2020 07:37 - (Agenzia Nova) - “Decine di milioni di libbre” di prodotti agricoli statunitensi sono stati lasciati a marcire nei campi a causa del blocco delle attività economiche adottate in risposta alla pandemia di coronavirus, proprio mentre esplode la domanda di quei prodotti da parte dei banchi alimentari statunitensi. Lo scrive “Politico”, che denuncia “un doppio disastro” che peserà sui fatturati dei produttori agricoli per miliardi di dollari. Il quotidiano statunitense punta l’indice contro il dipartimento dell’Agricoltura Usa (Usda), che avrebbe impiegato più di un mese, dall’inizio dell’emergenza sanitaria, per varare un quadro di acquisto e distribuzione emergenziali degli ortaggi e della frutta prodotti negli Usa. Secondo Nikki Fried, commissario per l’agricoltura della Florida ed esponente del Partito democratico, una delegazione di quello Stato aveva chiesto già un mese fa al segretario dell’Agricoltura, Sonny Perdue, di far ricorso alla sua autorità per avviare programmi di acquisto e distribuzione dei prodotti agricoli, ovviando così al collasso del mercato dei servizi alimentari. La risposta dell’Usda, però, sarebbe giunta soltanto la scorsa settimana, ben sei settimane dopo il blocco del settore della ristorazione decretato per far fronte alla pandemia. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE