SPECIALE DIFESA

 
 
 

Speciale difesa: ministero Russia, oltre 2 milioni di rifugiati e sfollati rientrati nelle loro case in Siria

Mosca, 10 apr 15:45 - (Agenzia Nova) - Ad oggi, 2,14 milioni di cittadini siriani costretti a fuggire a causa della guerra civile hanno fatto ritorno nelle proprie case, tra cui 1,33 milioni di sfollati interni e 807 mila rifugiati in paesi stranieri. Lo si legge in un documento del ministero della Difesa della Federazione Russa reso pubblico dal Centro interdipartimentale russo-siriano per il monitoraggio dei rifugiati, che fa sapere che proseguono le attività per ripristinare la normalità in Siria e per fornire assistenza completa ai cittadini siriani di ritorno in patria. Il documento è stato sottoscritto dal direttore del Centro nazionale per la gestione della difesa della Federazione russa, Mikhail Mizintsev, e dal ministro della Gestione urbana della Repubblica araba siriana, Hussein Makhluf. "Data la difficile situazione epidemica nel mondo a causa della rapida diffusione dell'infezione da coronavirus, le autorità siriane stanno compiendo notevoli sforzi per fermare la minaccia nel paese. Nell'ambito delle misure per prevenire la diffusione del coronavirus, è in corso la disinfezione di edifici statali, luoghi pubblici e strade cittadine. Fino al 16 aprile, è fatto divieto di organizzare eventi culturali e sono indette pause lavorative per quarantena per tutti i ministeri, i dipartimenti e le istituzioni. Si stanno aprendo ulteriori centri di isolamento e unità di terapia intensiva dotate di dispositivi di ventilazione meccanica. Sono in corso lavori per identificare i cittadini con sintomi della malattia. Sono stati stanziati fondi aggiuntivi per il sostegno materiale del personale medico e delle persone coinvolte nelle attività di assistenza alle vittime del coronavirus. Grazie al lavoro svolto in questa direzione, nelle aree controllate da Damasco sono stati rilevati solo 19 casi della malattia", prosegue il documento. (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE