UE

 
 
 

Ue: Michel convoca capi di Stato e di governo il 23 aprile in videoconferenza

Bruxelles, 10 apr 14:09 - (Agenzia Nova) - Il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, convocherà i 27 capi di Stato e di governo in videoconferenza il 23 aprile. Lo si apprende dal Consiglio dell'Unione europea. "L'accordo dell'Eurogruppo rappresenta una svolta significativa. Più di mezzo trilione di euro sono ora disponibili per proteggere i paesi, i lavoratori e le imprese dell'Unione europea. Con questo impareggiabile pacchetto ci assumiamo insieme l'onere della crisi. Questo compromesso mira a un rapido sollievo mirato", ha dichiarato Michel. Il Consiglio ha spiegato che l'accordo dei ministri delle Finanze si concentra sul sostegno alle economie europee. Il meccanismo europeo di stabilità fornirà sostegno di crisi pandemiche, sotto forma di linee di credito precauzionali. In secondo luogo, ha sottolineato il Consiglio, dovrebbe essere istituito uno strumento temporaneo di solidarietà per fornire prestiti dell'Unione concessi a condizioni favorevoli agli Stati membri dell'Ue al fine di proteggere i lavoratori e i posti di lavoro nell'attuale crisi. In terzo luogo, la Banca europea per gli investimenti attuerà la sua proposta di creare un fondo di garanzia paneuropeo per sostenere le imprese dell'Ue, in particolare le Pmi, durante questa crisi. È stato inoltre convenuto di esplorare la creazione di un fondo di recupero temporaneo per garantire una solida ripresa economica europea in tutti gli Stati membri. "Il presidente porterà avanti questo lavoro in vista della prossima videoconferenza con i membri del Consiglio europeo di giovedì 23 aprile 2020", viene specificato dal Consiglio. "È tempo di gettare le basi per una solida ripresa economica. Questo piano deve rilanciare le nostre economie promuovendo nel contempo la convergenza economica nell'Ue. Il bilancio dell'Ue dovrà svolgere un ruolo significativo in questo contesto. Insieme al presidente della Commissione, io sto lavorando a una tabella di marcia e ad un piano d'azione per garantire il benessere di tutti gli europei e riportare l'Ue a una crescita forte, sostenibile e inclusiva basata su una strategia verde e digitale", ha concluso Michel. (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE