MIGRANTI

 
 
 

Migranti: nuove adesioni ad appello per revoca decreto porti chiusi

Roma, 09 apr 17:45 - (Agenzia Nova) - Nuove adesioni all'appello di parlamentari e consiglieri regionali rivolto al governo affinché venga revocato il decreto sui porti italiani chiusi, un "decreto sbagliato e incomprensibile", come spiegano i firmatari. A sottoscrivere l'appello oggi sono stati: il senatore Sandro Ruotolo, le deputate Vittoria Casa, Jessica Costanzo e Angela Schiró, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, il consigliere regionale sardo Massimo Zedda ed Elly Schlein. Che si aggiungono ai deputati e deputate Enza Bruno Bossio, Laura Boldrini, Lorenzo Fioramonti, Nicola Fratoianni, Alessandro Fusacchia, Paolo Lattanzio, Riccardo Magi, Gennaro Migliore, Rossella Muroni, Matteo Orfini, Erasmo Palazzotto, Luca Pastorino, Giuditta Pini, Fausto Raciti, Luca Rizzo Nervo, Doriana Sarli, Massimo Ungaro. Tra i senatori e senatrici ci sono Gregorio De Falco, Loredana De Petris, Elena Fattori, Francesco Laforgia, Paola Nugnes. I parlamentari europei che hanno sottoscritto l'appello, invece, sono Pietro Bartolo, Pierfrancesco Majorino, Massimiliano Smeriglio. I consiglieri regionali, infine, sono Alessandro Capriccioli, Claudio Fava, Marco Grimaldi, Gianni Pastorino, Michele Usuelli. "Il decreto emanato nella serata di ieri dai ministri dei Trasporti, degli Esteri, dell'Interno e della Salute che di fatto sospende la classificazione di place of safety (luogo sicuro) per i porti italiani, per i casi di soccorso effettuati da unità navali battenti bandiera straniera al di fuori dell'area Sar italiana, è sbagliato e incomprensibile", si legge nell'appello che si conclude con la richiesta al governo Chiediamo quindi al governo di revocarlo e "predisporre invece protocolli sanitari adeguati che, ove non sia possibile garantire a terra luoghi sicuri nei quali far svolgere la necessaria quarantena a chi sbarca, questa sia comunque applicata e garantita attraverso l'utilizzo di assetti navali adeguati ed in condizione di sicurezza".

(Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE