SPECIALE ENERGIA

 
 
 

Speciale energia: Nigeria, governo apre a legalizzazione raffinerie modulari

Abuja, 10 apr 14:00 - (Agenzia Nova) - Il governo della Nigeria ha intenzione di legalizzare l'attività delle raffinerie modulari del paese, come misura per garantire una più rapida trasformazione del greggio in prodotti petroliferi e sopravvenire alla carenza di raffinerie sul territorio nazionale. Lo sostiene il senatore Ita Enang, consulente speciale del presidente Muhammadu Buhari per gli affari del Delta del Niger, ricco bacino petrolifero nazionale. Secondo quanto riferito dall'agenzia stampa nigeriana "Nan", Enang ha detto che già in passato il governo ha collaborato periodicamente con le raffinerie modulari (stabilimenti artigianali di dimensioni inferiori a quelle delle raffinerie centrali), di cui la Nigeria ha forte carenza sul territorio nazionale, costringendo il governo a far raffinare il suo petrolio altrove. Secondo il senatore, il loro impiego aiuterebbe il paese ad abbattere i costi in questo periodo di crisi dei prezzi del petrolio ed evitare al governo le spese legate alla raffinazione all'estero, integrando la produzione di raffinerie tradizionali ed arrivando a raffinare tra 10 mila barili e 100 mila barili di greggio. Se il governo federale vuole migliorare l'approvvigionamento di carburante e fermare la scarsità del prodotto, avvertiva già in precedenza il presidente di Integrated Oil and Gas Limited, Capt Emmanuel Ihenacho, la Nigeria avrà bisogno di non meno di 100 raffinerie modulari entro il 2020.
(Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE