SOMALIA

 
 
 

Somalia: Amnesty International, due civili uccisi a febbraio in raid contro al Shabaab

Mogadiscio, 01 apr 16:15 - (Agenzia Nova) - Due raid aerei condotti a febbraio dal Comando degli Stati Uniti per l'Africa (Africom) in Somalia hanno ucciso due civili e ne hanno ferito altri tre. Lo sostiene un rapporto pubblicato dall'organizzazione per la difesa dei diritti umani Amnesty International. "Nulla può giustificare la violazione delle leggi della guerra", ha dichiarato Abdullahi Hassan, ricercatore per Amnesty International in Somalia, che ha contribuito al rapporto. "Qualsiasi risposta del governo degli Stati Uniti o della Somalia agli attacchi di al Shabaab deve distinguere tra combattenti e civili e prendere tutte le precauzioni possibili per evitare danni a questi ultimi". Gli attacchi Usa contro l'organizzazione terroristica in Somalia sono aumentati durante la presidenza di Donald Trump: ad aprile dello scorso anno Africom ha rivendicato l'uccisione di oltre 800 militanti in 110 attacchi aerei da aprile 2017. L'offensiva è stata in particolare sferrata in risposta all'attentato terroristico firmato da al Shabaab il 28 dicembre scorso a Mogadiscio, quando i militanti di al Shabaab hanno colpito un'affollata area della capitale uccidendo 79 persone, e a quello alla base area di Manda Bay, in Kenya, in cui sono morti tre militari Usa con danni per milioni di dollari. Un anno fa, Amnesty International ha pubblicato un rapporto in cui affermava di aver trovato prove di 14 civili morti nel quadro di cinque attacchi aerei effettuati da Africom dal 2017. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE