SPECIALE ENERGIA

 
 
 

Speciale energia: Opec, eccesso offerta petrolifera pari a 14,7 milioni di barili nel secondo trimestre

Vienna, 10 apr 14:00 - (Agenzia Nova) - Uno squilibrio tra domanda e offerta potrà portare a un eccesso di petrolio sul mercato nel secondo trimestre pari a 14,7 milioni di barili al giorno. Lo ha dichiarato il segretario generale dell'Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio, Mohammed Barkindo, nel corso della videoconferenza dell’alleanza Opec+ a cui hanno preso parte anche altri paesi produttori. Durante il suo intervento, Barkindo ha chiesto ai partecipanti di adottare “misure urgenti per stabilizzare il mercato del petrolio”, osservando che la situazione attuale vede un crollo della domanda globale a causa delle ripercussioni sull’economia della pandemia di coronavirus e un eccesso di offerta provocato dal fallimento dell’accordo Opec+ sul taglio della produzione petrolifera lo scorso 6 marzo sta portando al collasso gli impianti di stoccaggio. “Gli impianti di stoccaggio del petrolio a livello globale potranno raggiungere la loro massima capacità di carico a maggio”, ha dichiarato. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE