YEMEN

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Yemen: "fu un mediatore Houthi" a uccidere l’ex presidente Saleh (2)

Sana’a, 19 set 2018 08:08 - (Agenzia Nova) - Già un funzionario del Congresso generale del popolo, Yasser al Yamaneen, aveva rivelato in passato il dettaglio dell’uccisione di Saleh nei pressi della residenza di al Kumaim in un’intervista all’agenzia russa “Sputnik”, negando così per la prima volta la versione dei fatti resa pubblica dagli Houthi. Destituito nel 2012, Saleh aveva aiutato i ribelli sciiti a conquistare la capitale Sana’a nel settembre del 2014. Dopo tre anni di conflitto e l’intervento di una coalizione araba a guida saudita a sostegno del presidente riconosciuto dalla comunità internazionale, Abd Rabbo Mansour Hadi, Saleh aveva infine deciso di rompere l’alleanza con gli insorti prima di venire ucciso. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE