COREA DEL NORD

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Corea del Nord: viceministro Esteri Kim mette in guardia Usa su dialogo bilaterale (6)

Pyongyang, 16 mag 2018 08:31 - (Agenzia Nova) - I media sudcoreani hanno prontamente rilanciato l’editoriale, costringendo la presidenza sudcoreana a un intervento diretto. Il portavoce della presidenza sudcoreana, Kim Eui-kyeom, ha dichiarato nel corso di una conferenza stampa che le Forze armate Usa rimarranno nel territorio della Corea del Sud anche se le due Coree riusciranno a siglare un trattato di pace. “Lo stazionamento delle truppe Usa in Corea del Sud è una questione riguardante l’alleanza tra Corea del Sud e Stati Uniti”, ha detto il funzionario, in risposta al clamore mediatico suscitato dall’editoriale del suo collega. In passato la Corea del Nord ha espresso la disponibilità a smantellare il proprio programma nucleare in cambio del ritiro delle forze statunitensi dalla Penisola coreana. Stando a fonti del governo sudcoreano, Seul intende giustificare la presenza delle forze Usa nel paese, anche in caso di pace con il Nord, definendole un elemento di mediazione nel caso di conflitti tra attori vicini, come Cina e Giappone. (segue) (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE