THAILANDIA

 
 
 

Thailandia: Banca centrale proibisce alle banche transazioni con criptovalute

Bangkok, 13 feb 2018 10:37 - (Agenzia Nova) - La banca centrale della Thailandia ha annunciato ieri di aver chiesto alle istituzioni finanziarie nazionali di evitare qualunque coinvolgimento in transazioni con le criptovalute, per timore dei rischi e delle problematiche legati a quell’ambiente di trading non regolamentato. Le banche thailandesi non potranno investire o effettuare scambi di criptovalute, istituire exchange o creare piattaforme per il trading, ha dichiarato il governatore della banca centrale, Veerathai Santiprabhob, che ha emanato in proposito un’apposita circolare. Le banche non potranno neanche autorizzare l’acquisto di criptovalute con carte di credito da parte dei loro clienti. Le criptovalute, ha ribadito la banca centrale, non sono un mezzo di scambio legalmente riconosciuto dalle autorità thailandesi, che temono possano essere utilizzate per attività illegali come il riciclaggio di denaro o il finanziamento del terrorismo.
(Fim)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE