USA-CINA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Usa-Cina: l’arresto del cfo di Huawei innescato da una “soffiata” di Hsbc Holdings

Washington, 07 dic 2018 04:21 - (Agenzia Nova) - L’arresto in Canada del direttore finanziario di Huawei Technologies, Meng Wanzhou, con l’accusa di violazione delle sanzioni statunitensi a carico dell’Iran, è stato innescato da informazioni fornite dal colosso finanziario Hsbc Holdings. Lo riferiscono fonti citate dal quotidiano “Wall Street Journal”, secondo cui un supervisore della società finanziari anominato dal governo federale Usa ha segnalato alle autorità giudiziarie statunitensi una serie di “transazioni sospette” nei conti di Huawei. Stando alle fonti citate dal quotidiano, la banca “sta cooperando con gli investigatori e non è oggetto dell’indagine a carico di Huawei”. Meng è sospettata di coinvolgimento in un piano di Huawei per eludere le sanzioni Usa all’Iran. (segue) (Was)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE