LIBIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Libia: scontri a Tripoli e pozzi petroliferi bloccati mentre a Berlino va in scena la Conferenza Onu (4)

Berlino, 19 gen 17:31 - (Agenzia Nova) - Nella bozza della dichiarazione finale che dovrebbe essere adottata alla conferenza di Berlino, pubblicata in anteprima da “Agenzia Nova”, la questione della distribuzione delle entrate, uno dei principali oggetti di contesa del conflitto, viene affrontata in modo marginale. Il dossier viene rimpallato al “dialogo intra-libico” portato avanti dalle Nazioni Unite con degli incontri a Ginevra, ma si chiede “di migliorare la capacità delle pertinenti istituzioni di controllo libiche, in particolare l’Audit Bureau, l'autorità di controllo amministrativo, l'autorità nazionale anticorruzione, l'ufficio del procuratore generale le commissioni parlamentari competenti, secondo l'Accordo politico libico e le leggi libiche pertinenti”. Una menzione particolare viene riservata inoltre alle installazioni petrolifere: “Respingiamo - si legge - qualsiasi tentativo di danneggiare l'infrastruttura petrolifera libica, qualsiasi sfruttamento illecito delle sue risorse energetiche, che appartengono al popolo libico, attraverso la vendita o l'acquisto di greggio libico e derivati al di fuori del controllo del Noc e chiediamo una distribuzione trasparente ed equa del petrolio ricavi”. Si sollecitano inoltre tutte le parti a “continuare a garantire la sicurezza delle installazioni petrolifere e di impedire ogni ostilità contro tutte le strutture petrolifere”. (segue) (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE