CORONAVIRUS

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Coronavirus: 1.762 morti in America latina, 800 decessi in Brasile

Buenos Aires, 09 apr 09:42 - (Agenzia Nova) - Sono 1.762 le sin qui vittime legate al contagio da nuovo coronavirus in America latina. L’incedere dell’emergenza, che coinvolge oramai tutti i paesi della regione, ha spinto diversi governi ad allungare le misure di restrizione su spostamenti interni e attività economiche fino a dopo Pasqua. In Messico si contano 3.181 casi di contagio e 174 morti. Nel paese vige fino a fine aprile “l’emergenza sanitaria”, con forte impulso al distanziamento sociale, ma senza coprifuoco, misura a cui il governo “non crede”. In vista della crisi economica, il governo vara misure per mettere in sicurezza le fasce più deboli, evita ricorso a incentivi fiscali e non crea nuovo debito. Avviato ponte aero di aiuti dalla Cina. A Panama si registrano ad oggi 2.528 casi confermati e 63 decessi. Il presidente Laurentino Cortizo ordina una serrata totale, a tempo indefinito su tutto il territorio nazionale e annuncia tagli agli stipendi dei funzionari pubblici. Iniziata la fase di “trasmissione locale” a Cuba, 457 casi di contagio, dodici morti. Dal 31 marzo aeroporti chiusi per evitare “pericoli aggiuntivi” legati all’arrivo di stranieri. Cancellata la tradizionale sfilata del 1 maggio. (segue) (Abu)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE