ALBANIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Albania: caso Cez, polemiche su inchiesta interanzionale e segnali di crisi all'interno della maggioranza (3)

Tirana, 04 ott 2015 10:30 - (Agenzia Nova) - L'opposizione vuole che i procuratori internazionali indaghino anche sull'accordo fra il governo albanese e la società ceca Cez, affinché venga considerato invalido. La Cez ha comprato nel 2009, per 102 milioni di euro, il 74 per cento delle azioni dell'operatore pubblico di distribuzione di energia, ma il contratto è stato poi annullato nel 2013 dal governo di centrodestra dell'ex premier Sali Berisha "per mancato rispetto degli obblighi". La Cez fece subito ricorso all'Arbitrato internazionale di Vienna, ma nel 2014 le parti trovarono un accordo per l'acquisto da parte delle autorità albanesi delle azioni della Cez (per un valore di 95 milioni di euro). Secondo l'opposizione, tale accordo avrebbe comportato danni finanziari allo stato, poiché la Cez "aveva un debito di circa 500 milioni di euro nei confronti dello stato e delle imprese albanesi". (segue) (Alt)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE