GERMANIA

 
 
 

Germania: licenze esportazioni armi in aumento nel primo trimestre a 1,16 miliardi di euro

Berlino, 09 apr 09:12 - (Agenzia Nova) - Nel primo trimestre del 2020, il governo federale ha approvato licenze all'esportazione di armi fabbricate in Germania per un valore di 1,16 miliardi di euro, con un incremento di 45 milioni di euro su base annua. È quanto rende noto il ministero dell'Economia e dell'Energia tedesco nella risposta a un'interrogazione presentata da Sevim Dagdelen, deputata di La Sinistra al Bundestag. Come riferisce il quotidiano “Frankfurter Allgemeine Zeitung”, nei primi tre mesi dell'anno, è aumentata “in maniera significativa” la quota di armi tedesche fornite a paesi che non sono parte dell'Ue o della Nato o sono equivalenti. Si tratta del 53 per cento rispetto al 35 per cento del primo trimestre del 2019, per lo più sistemi di “grande volume nel settore navale”. Il principale acquirente delle armi tedesche è l'Egitto, con un volume di 290,6 milioni di euro. Il paese nordafricano si conferma, dunque, tra i migliori clienti dell'industria della difesa tedesca, dato che già nel 2019 aveva acquistato armi e sistemi prodotti in Germania per 802 milioni di euro. Come ricorda la “Frankurter Allgemeine Zeitung”, nell'ultimo anno le esportazioni militari tedesche approvate dal governo federale hanno raggiunto il massimo storico di 8,015 miliardi di euro, con un incremento notevole dal secondo trimestre. Appare improbabile che un risultato simile possa essere registrato anche nel 2020, data la crisi provocata dalla pandemia di coronavirus. (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE