CORONAVIRUS

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Coronavirus: Oms, cauti a parlare di pandemia, virus non mortale come Sars e Mers

Pechino, 17 feb 17:56 - (Agenzia Nova) - Occorre essere molto cauti nel parlare di possibile pandemia da nuovo coronavirus perché al di fuori della Cina e della provincia di Hubei si trova un percentuale veramente molto bassa di casi, e quasi tutti hanno un collegamento con la Cina. Lo ha affermato oggi Mike Ryan, capo del Programma di emergenze sanitarie dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), in una conferenza stampa a Ginevra. Ryan ha inoltre sottolineato che occorre basarsi sulle evidenze scientifiche, sempre considerando che non esiste il rischio zero. Secondo Ryan, si tratta "di un'epidemia seria che ha il potenziale di crescere", e ha parlato della terapia a base di plasma ottenuto dal sangue dei soggetti guariti dall'infezione, "un'opzione molto valida da intraprendere specialmente dal momento che non abbiamo vaccini o trattamenti approvati". (segue) (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE